La Turchia riprenderà a operare in Siria

15
Published on 19 Nov 2019, 19:14
1. Georgia

Le azioni di protesta sono riprese in Georgia. All'edificio del parlamento, diverse decine di partecipanti a una manifestazione antigovernativa, che erano stati dispersi dalle forze speciali alla vigilia della giornata, hanno nuovamente installato tende. "Continueremo la campagna ininterrottamente fino alle dimissioni del sogno georgiano". Rustaveli Avenue sarà trasformata in una città di tende ", afferma David Makharadze, manifestante, che cita RIA Novosti. È inoltre prevista un'azione al di fuori del tribunale della città di Tbilisi, dove dovrebbero essere organizzate audizioni su casi di detenuti alla vigilia dei rivoltosi.

2. Turchia-USA

Il presidente turco Tayyip Erdogan ha dichiarato che la decisione di Ankara di acquisire sistemi di difesa aerea russi S-400 è rimasta invariata. Il presidente della Turchia ne ha informato il suo omologo americano Donald Trump durante una visita negli Stati Uniti il ​​13 novembre. Il leader turco ne ha parlato durante un discorso ad Ankara, trasmesso da NTV. È stata inoltre sollevata la questione delle consegne di caccia F-35. Erdrgan ha sottolineato che la Turchia è un partner americano, non un cliente. Ha ricordato che la Turchia ha pagato quasi $ 1,5 miliardi e se i disaccordi con gli Stati Uniti sulla fornitura di aerei da combattimento F-35 continuano, la Turchia inizierà a cercare alternative a medio termine.

3. Turchia

Ankara potrebbe lanciare una nuova operazione militare se le formazioni curde non escono dalle aree di confine nel nord-est della Siria. Lo ha detto il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu, secondo i media turchi. Allo stesso tempo, Chavushoglu ha osservato che Washington e Mosca non hanno ancora adempiuto pienamente ai loro obblighi nei confronti della Siria, che sono stati concordati con Ankara. Il ministro della difesa turco Hulusi Akar ha affermato che la Turchia è in costante contatto con la parte russa sulla situazione in Siria e non ha dubbi sul fatto che tutti i problemi saranno risolti.

4. Ucraina

Il nuovo disegno di legge "Sullo status speciale del Donbass" sarà sviluppato a seguito di una riunione dei leader dei paesi "Norman Four" insieme a parlamento e società. Lo ha detto il capo della Verkhovna Rada Dmitry Razumkov in onda sul programma "Freedom of Speech" sul canale ICTV. Secondo Razumkov, "senza coinvolgere tutte le strutture di cui sopra, sarà molto difficile farlo". Ha inoltre espresso sorpresa per il fatto che il ministro degli Esteri, Vadim Priestayko, ritenga inefficace il lavoro del parlamento nello sviluppo del disegno di legge sullo status speciale.
_
Агентство ANNA-News это волонтерский проект.

Волонтеры ANNA-News ведут свои репортажи с мест событий, снимают видеоролики и публикуют аналитические статьи по проблеме национальной безопасности России и ее союзников в современных военно-политических условиях. ANNA-News это самые последние и актуальные новости из районов боевых действий

Больше информации на сайте anna-news.info
Помочь проекту материально: anna-news.info/pomoshh-agentstvu-anna-ne...

Мы в соцсетях:
Вконтакте vk.com/anna_news
Facebooke facebook.com/newsanna
Twitter twitter.com/annanews_info
Instagram instagram.com/anna_news.info
newslifegamesmoviesfunautotechmusicsportfoodbuildhunteducationhealthhandmadekids